Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Incidenti aerei: come è andato il 2013

Asiana incidenti aerei 2013 sicurezza volo paura volareIl 2014 si apre con l'usuale pubblicazione delle statistiche sugli incidenti aerei avvenuti nell'anno precedente. E le notizie, soprattutto per chi ha paura di volare o si interessa di sicurezza dell’aviazione civile, sono ottime. Il 2013 segna infatti un nuovo record nel calo del numero di vittime da incidenti ad aerei di linea che, durante tutto l'anno e in tutto il mondo, sono state 265 (nel 2012 le vittime furono 457, nel 2011 furono 507, nel 2010 furono 831, nel 2009 furono 757).  

Inoltre, si conferma lo scenario geografico degli ultimi anni (v. rapporti del 2012del 2011 e del 2010): anche gli incidenti aerei con vittime del 2013 non coinvolgono le tradizionali compagnie europee e continuano ad accadere soprattutto in specifiche aree geografiche del mondo come la Russia (dove si è verificato l’evento più grave dell’anno con l'incidente fatale al Boeing 737 della Tatarstan Airlines),  l’Africa (dove è avvenuto il 20% degli incidenti nonostante il continente africano rappresenti solo il 3% del traffico aereo mondiale) e altre nazioni scarsamente sviluppate (particolarmente grave nel 2013 lo schianto di un ATR-72 in Laos).

Il 2013 ha visto anche verificarsi un incidente negli USA che è emblematico di uno dei temi più attuali per l'ulteriore miglioramento della sicurezza aerea, cioè la preparazione dei passeggeri e degli assistenti di volo ad affrontare la (seppur rara) evenienza dell'incidente grave. Il 6 Luglio, un Boeing 777 dell'Asiana Airlines si schiantava in atterraggio a San Francisco; nel violento urto, l'aereo si spezzava in due e si incendiava immediatamente (v. foto sopra). Nonostante questo scenario catastrofico, la quasi totalità dei passeggeri (304 su 307) è riuscita a sopravvivere all'evento, dimostrando che la conoscenza ed esecuzione delle procedure di emergenza permette ad un passeggero di sopravvivere anche ad incidenti gravi.

E' per questo che la ricerca si sta concentrando sull'ottimizzare le azioni che i passeggeri possono compiere  personalmente in caso di emergenza (v. il recente pezzo sulla posizione da assumere in caso di atterraggio di emergenza e l'app on-line che permette di sperimentarla).

Per chi fosse interessato alla descrizione dettagliata di tutti i 29 incidenti del 2013, segnalo questa infografica dell'Aviation Safety Network. Se avete paura di volare, vi consiglio invece di ascoltare questo breve intervento audio recentemente andato in onda su Radio Capital e di leggere questi quattro utili articoli: Paura di Volare 1,  Paura di Volare 2,   Paura di Volare 3,  e Paura di Volare 4).

© 2014  Luca Chittaro, Nova100 – Il Sole 24 Ore.